Assale AL-KO: la nostra storia

In questo articolo ti vogliamo parlare dell’assale AL-KO e in particolar modo della nostra storia.

Se ci hai conosciuto personalmente saprai già il nostro punto di vista in merito al fattore “peso roulotte” e portata dell’assale. Se invece non ci siamo ancora incontrati, cogliamo questa occasione per renderti partecipe della questione, quindi ritagliati 10 minuti del tuo tempo e concludi la lettura dell’intero articolo ;-).

Qualche mese dopo l’acquisto della nostra caravan abbiamo evidenziato alcune problematiche legate al peso che si ripercuotevano direttamente sulla struttura della roulotte.

Il componente maggiormente sollecitato da questo eccessivo carico della caravan era l’assale.

Ma prima di entrare nel dettaglio e raccontarti cosa ci è successo dobbiamo fare un po’ di chiarezza e capire meglio cos’è un assale AL-KO, un componente chiave che, quando abbiamo acquistato la roulotte nemmeno sapevamo che esistesse.

Il telaio AL-KO della roulotte

Come puoi immaginare la roulotte è sostenuta da un telaio in acciaio.

Sopra al telaio viene realizzata la cellula abitativa.

Il telaio Al-KO che viene utilizzato per realizzare le roulotte è quello a V.

assale al-ko

Al telaio della caravan vengono poi collegate delle prolunghe posteriori, la lunghezza di queste non è costante ma cambia in base al modello della roulotte.

I telai per le caravan quindi non sono tutti uguali, o meglio, possono variare in base al produttore e al modello della roulotte

Le differenze strutturali dell’assale hanno lo scopo di creare una struttura ottimizzata per ogni caravan. Non ha senso realizzare un unico telaio a V con le stesse specifiche e montarlo su una 4 posti o su una roulotte a doppio asse.

Questa personalizzazione è così importante che AL-KO collabora attivamente con i costruttori per realizzare telai specifici per le differenti caravan.

Facciamo un esempio pratico:

il costruttore una volta progettato il layout della caravan si rivolge ad AL-KO per la realizzazione del telaio e per capire qual è la soluzione migliore. AL-KO non ha un telaio standard ma lo progetta e dimensiona in base alla pianta della roulotte.

Assale AL-KO: cos’è

Nelle roulotte l’assale è l’organo che collega una coppia di ruote e trasferisce a loro il carico gravante sulla caravan stessa (due ruote in caso di roulotte monoasse e quattro ruote nel caso di caravan doppio asse).

Avrai capito che l’assale è un componente fondamentale perché, lavorando assieme alle sospensioni della roulotte, la sostiene durante il suo moto.

L’assale è un componente che è agganciato saldamente al telaio, ma che lavora assieme ad altri organi per realizzare il “sistema di sospensioni” della roulotte.

Prima di continuare la lettura ti diciamo subito che l’assale ha una portata, cioè è progettato per lavorare con un determinato carico, se questo carico eccede sul lungo periodo si possono avere delle complicazioni.

Ora andiamo a vedere nel dettaglio com’è composto l’assale AL-KO e come è legato al “sistema di sospensioni”.

Come funziona l’assale AL-KO

La semplicità dell’assale è concettualmente disarmante ed è proprio questo che, a nostro avviso, lo rende geniale.

L’assale AL-KO non è altro che un tubo esagonale con 3 gommini per lato al suo interno.

tubo esterno esagonale assale alko

All’interno del tubo esagonale si posiziona un tubo triangolare sagomato che “ferma” i 3 gommini. Questo sistema funziona come una sospensione, cioè in caso di buche i gommini possono ruotare ma rimangono sempre in posizione ed ammortizzano la caravan.

Quando prendi una buca i gommini si schiacciano e poi ritornano nella loro posizione di riposo.

Quindi, l’assale è così composto:

  1. tubo esterno esagonale
  2. tubo interno triangolare per ogni lato
  3. 3 gommini per ogni lato

assale alkoAttenzione. I gommini variano a seconda della portata dell’assale per:

  • diametro
  • lunghezza
  • durezza della gomma

Quindi se un assale ha una portata di 1300 kg ma è caricato costantemente per 1600 kg qualcosa non va.

Sistema di sospensione per assali AL-KO: i componenti

sistema di sospensioni per assali AL-KO

Ora che hai capito com’è formato l’assale rimangono da vedere alcuni componenti che formano il sistema di sospensione, te li riassumiamo:

  • il profilo triangolare: inserito a pressione all’interno dell’assale fa da ponte per il collegamento dei restanti componenti
  • il braccio oscillante sagomato: cioè la parte che quando prendi una buca oscilla e ritorna in posizione, durante l’oscillazione aziona il tubo interno triangolare all’assale che va a schiacciare i gommini
  • fusello e coppa tamburo: il sistema frenante che espone il collegamento per la ruota

Bene, prima di andare oltre, ti vogliamo mostrare come lavora la sospensione della caravan, la foto sotto si commenta da sola e descrive alla perfezione quello che hai letto fino a qui.

sospensioni assale

Assale AL-KO: portata

Ora che hai chiaro quali sono gli attori in gioco possiamo tornare a parlare della portata dell’assale, di come individuarla e fare alcune considerazioni in merito.

La portata dell’assale AL-KO è il peso effettivo che riesce a supportare l’assale della roulotte.

La portata viene indicata in kg e tale indicazione si trova espressa su di una targhetta di identificazione posizionata nell’interasse dell’assale della roulotte. Tutti gli assali AL-KO sono dotati di questa targhetta, se non la trovi cerca meglio perchè è impossibile che non sia presente.

portata assale

AL-KO negli ultimi anni ha “creato” una nuova targhetta di identificazione dell’assale con qualche dato in più rispetto alla precedente. Quindi, se la vostra roulotte è un po’ datata, è possibile che la targhetta di identificazione sull’assale sia diversa da quella in foto ma abbia un design come quella indicata come “vecchia targhetta” nell’immagine qui sotto.

VECCHIA TARGHETTA NUOVA TARGHETTA
alko assale vecchia targhetta alko assale nuova targhetta

Come puoi vedere dalle immagini inserite a confronto nella nuova targhetta degli assali AL-KO troviamo anche:

  • la località di produzione (nel nostro caso Made in Germany BN 20)
  • il numero interno di produzione (nel nostro caso Nr. 20039222 C)
  • Indicazioni supplementari e/o nome costruttore e/o altro (nel nostro caso fino a 25km/h)

Qui sotto ti lascio la legenda che ti può essere utile per capire meglio i dati inseriti nella targhetta di identificazione.

targa assale

Semmai un giorno avrai bisogno di ricambi per il tuo assale presentati sempre con il codice ETI, attraverso questo codice AL-KO, si può risalire a tutti i pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione.

Mentre se avrai bisogno di sostituire completamente l’assale AL-KO dovrai fornire il codice per l’ordine gruppo completo identificato sulla targhetta con A.

Tante caravan ma stesso assale

Come avrai capito dopo aver letto con attenzione la parte tecnica inerente l’assale AL-KO ogni caravan in base al proprio peso dovrebbe avere un assale con più o meno portata.

Esistono modelli di caravan leggere come possono essere le caravan a 2/3/4 posti e caravan più pesanti come possono essere le roulotte a 5/6/7/8 posti.

Purtroppo quando si acquista una roulotte non tutti i concessionari sono pronti a spiegarti questi dettagli e capita spesso, come è successo a noi, di acquistare una caravan con l’assale sottodimensionato.

Il peso a vuoto ed il peso in ordine di marcia della caravan

Intendiamoci bene. Le caravan che vengono commercializzate rispettano i pesi indicati da libretto, se acquisti una roulotte “nuda” (senza nessun optional) e la pesi puoi verificare tu stesso che il peso reale coincide con quello indicato dal costruttore. Può esserci uno scarto che va fino al 5% del peso indicato sul catalogo.

Facciamo un esempio sulla nostra Knaus Sport 500 QDK.

La nostra caravan ha un peso a vuoto di 1060 kg (puoi verificarlo da qui https://www.knaus.com/it-it/caravan/sport/varianti-dati/500-qdk/dotazione-di-serie/ ) ed ha un peso in ordine di marcia di 1130 kg.

Il peso in ordine di marcia è così calcolato:

peso a vuoto + bombole a gas (riempite al 100%) + serbatoio dell’acqua (riempito al 100%)

Il carico utile della roulotte va a zero

Ora la nostra caravan ha una portata dell’assale di 1300 kg e la massa complessiva da libretto (Voce F2) della roulotte, ha un valore di 1250 kg.

Detto in un altro modo, sulla nostra caravan per legge possiamo caricare oggetti per:

1250 – 1130 = 120 kg

Quindi abbiamo 120 kg di carico utile: cioè possiamo caricare oggetti per 120 kg senza eccedere la massa complessiva indicata sul libretto di circolazione.

Peccato però che abbiamo deciso di installare mover, batteria, climatizzatore e antenna, porta tv e moquette (questi ultimi 3 incidono di poco sul peso), per un totale di circa 180 kg di optionals.

In conclusione: senza caricare nessun nostro effetto personale (vestiti, pentole, seggiole, ecc..) abbiamo già superato la massa complessiva indicata sul libretto di circolazione e siamo al limite della portata dell’assale.

Se il peso della roulotte eccede il peso dell’assale?

Abbiamo pesato la nostra roulotte in assetto da week-end e pesa poco più di 1400 kg.

Quindi abbiamo deciso di prendere appuntamento da AL-KO, dopo un anno di utilizzo intensivo (circa 6.000 km) sulle nostre strade, per controllare che tutto fosse in ordine ed abbiamo preferito sostituire i gommini dell’assale per cercare di limitare i danni.

Quali danni? Quelli che un carico eccessivo potrebbero creare all’assale soprattutto se sollecitato dal nostro manto stradale… che privo di buche non è.

Abbiamo visto con i nostri occhi come risultano dei gommini usurati e solo lì abbiamo capito quanto fosse importante la corretta manutenzione e caricare senza eccedere i limiti di portata degli organi meccanici. Eccoli

gommino assale

Questo è ovviamente un caso limite, solitamente si verifica dopo anni di utilizzo senza che venga mai fatto nessun controllo. L’assale della nostra roulotte non era rotto ed i gommini non erano in quello stato, tutto funzionava alla perfezione (per ora) ma per una nostra sicurezza e tranquillità personale abbiamo preferito effettuare questo intervento.

Questo non vuol dire che in futuro non avremo mai nessun problema all’assale AL-KO, ma possiamo dire che NOI abbiamo fatto tutto il possibile per limitare i danni.

In realtà oltre ai gommini abbiamo sostituito anche gli ammortizzatori AL-KO ma di questo entreremo nello specifico in un prossimo articolo per evitare di dilungarci troppo.

Insistiamo sempre tantissimo sul concetto della sicurezza, sulla trattrice ci viaggia la tua famiglia e la roulotte è la tua seconda casa, questi sono aspetti che non si lasciano al caso!

Spesso la nostra attenzione è catturata dal colore della tappezzeria o da quanto è largo il bagno e nemmeno conosciamo queste dinamiche, a noi in primis è successo così.

Sarebbe interessante che chi vende roulotte e si è sempre comportato nel migliore dei modi con i propri clienti inizi a trasmettere ai potenziali utilizzatori questi concetti. Per ora un plauso ad AL-KO che non manca mai di trovare il tempo per presenziare ad eventi approfondendo questi argomenti così delicati.

Se hai letto questo articolo fino a qui ti chiediamo di condividerlo via Facebook o di farlo conoscere tramite altri canali ai tuoi amici caravanisti perchè la sicurezza viene prima di tutto!

Articolo scritto in collaborazione con

AL-KO

 
like e condividi

Aspetta a chiudere la pagina!

Questo articolo è molto importante per chi acquista una caravan per la prima volta

condividilo con i tuoi amici!

Lascia il tuo commento

0
  Articoli che potrebbero interessarti