Come risparmiare viaggiando in campeggio

Cercare di abbattere i costi riguardanti le soste in campeggio è per noi fondamentale, esistono svariate convenzioni a livello europeo ed italiano ed in questo articolo vogliamo illustrarti come risparmiare viaggiando in campeggio elencandoti le tessere sconto che utilizziamo maggiormente.

Come risparmiare viaggiando in campeggio

Risparmiare viaggiando in campeggio è possibile ma non sempre fattibile, sostanzialmente dipende dal periodo dell’anno. Durante l’alta stagione, da metà luglio a fine agosto per intenderci, quasi nessun campeggio accetta le svariate convenzioni che abbiamo nel nostro portafoglio ma esiste comunque una soluzione per abbattere i costi.

Questa soluzione è rappresentata da un’altra tipologia di struttura similare al campeggio: l’agricampeggio. Questa è anche la nostra preferita perchè racchiude tutti i servizi dei campeggi in un ambiente più intimo e meno confusionario. Solitamente queste strutture sono gestite da aziende agricole, dispongono di una decina di aree per la sosta e sono immerse nel verde.

Il costo in queste strutture è mediamente più basso di quello di un campeggio in alta stagione, si va da 20 € ai 30 € dell’agricampeggio contro i 50 € di un campeggio.

Convenzioni per i campeggi in Europa

come risparmiare viaggiando in campeggio

Sul mercato ci sono decine e decine di associazioni o aziende che propongono convenzioni con i campeggi, soprattutto a livello nazionale c’è da perdere il lume della ragione nel cercare di capire quali sono le più convenienti. A meno che non si pensi di affrontare un lungo periodo in un determinato stato non ha senso mettersi nel portafoglio la migliore convenzione per ogni nazione se poi non la si utilizza. Dato che prevalentemente viaggiamo in Italia e ci spostiamo all’estero saltuariamente, ci sentiamo di consigliarti queste due convenzioni per i campeggi in Europa:

Camping Card ACSI

Sono 3319 i campeggi che aderiscono al circuito ACSI e appartengono a 20 nazioni europee differenti.

La camping card ACSI è valida per un anno solare e permette pernottare nei campeggi ad un costo di € 11, €13, € 15, € 17 o € 19 a notte, dipende dalla tipologia e dai servizi offerti dal campeggio.

Nel costo è compresa una piazzola, il tuo mezzo, l’allaccio alla corrente elettrica, l’utilizzo dei servizi igienici e il pernottamento per 2 adulti ed un cane.

Ci è capitato più di una volta di utilizzare la convenzione ACSI e cercando per bene nel loro sito è possibile trovare strutture che accettano la card fino al 15 di luglio.

La Camping Card Acsi costa 19,90 € ma ti lasciamo questo link (http://webshop.acsi.eu/it/campingcard-acsi.html) dove puoi vedere nel dettaglio tutti i costi ed i vari pacchetti disponibili.

Un esempio reale? Per Natale siamo stati a Venezia in un campeggio con piscina, idromassaggio e sauna al costo di 19 € al giorno + 2 €/ giorno per accesso all’area piscina.

Camping Key Europe

La convenzione Camping Key Europe è stata creata da: ADAC per la Germania, ANWB nei Paesi Bassi, SCR per la Svezia, NHO Reiseliv in Norvegia e tutto il Consiglio Nazionale dei Campeggi in Danimarca e Finlandia. Questi grandi nomi che hanno fatto la storia del campeggio in Europa hanno aggregato le strutture che rilasciano uno sconto percentuale agli utenti convenzionati. Non esiste un “listino” con la scontistica per ogni campeggio ma bisogna contattare il campeggio e richiedere informazioni. Solitamente lo sconto varia dal 5% al 10%.

Questa card offre anche una serie di coperture assicurative, molto utili per chi viaggia spesso come:

  • copertura di Responsabilità Civile Verso Terzi,
  • costi di cure e trattamenti,
  • riabilitazione e terapia,
  • tutela giudiziaria

e tante altri aspetti che puoi approfondire direttamente su un articolo scritto nel dettaglio per la Camping Key Europe.

Convenzioni per i campeggi in Italia

Per quanto riguarda il nostro paese, oltre alle due convenzioni sopra citate che coinvolgono molteplici campeggi anche in Italia, è difficile orientarsi perchè esistono svariate associazioni a livello regionale e provinciale che accorpano gli utenti e cercano di strappare convenzioni alle strutture presenti sul territorio. Analizzarle tutte risulta molto laborioso ed abbiamo visto che la gran parte delle strutture è anche convenzionata con ACSI e Camping Key Europe.

Ci sentiamo di segnalarti però questi due portali:

Dove puoi trovare in modo chiaro le strutture convenzionate e la scontistica offerta, in questo modo potrai valutare in autonomia se vale la pena associarti o meno.

Per quanto concerne la nostra esperienza ci siamo associati i primi anni ma poi ci siano accorti di non aver mai sfruttato a pieno le loro convenzioni e quindi ci siamo fermati.

Tutto dipende dalle tue esigenze.

Come trovare un agricampeggio

Il termine “agricampeggio” si è diffuso molto velocemente negli ultimi anni soprattutto in Italia. Sono sempre di più le aziende agricole che convertono uno spazio verde in un’area attrezzata per la sosta camper, roulotte o tende.

Data la stragrande diffusione degli ultimi anni anche i portali che si occupano di aggregare gli agricampeggi sono spuntati dal niente come funghi. Tra tutti, riteniamo affidabile, solamente Areasosta Italia.

Come ti dicevamo ce ne sono altrettanti che soddisfano lo stesso problema ma qui riusciamo a trovare tutto quello che ci serve al volo.

Sulla mappa i marker di colore marrone rappresentano gli agricampeggi e la scheda dettagliata ci dice tutto quello che vogliamo sapere offrendoci anche i contatti diretti del gestore.

Per quanto riguarda l’Europa non abbiamo trovato un portale che aggreghi tutte queste tipologie di strutture, qui il buon vecchio google è il nostro fidato consigliere e dobbiamo metterci alla ricerca a mano usando il termine “rural camping” + nome della località.

Quali convenzioni per campeggi utilizziamo

Le convenzioni per campeggio che ogni anno non possono mancare sono la Camping Card ACSI e la Camping Key Europe perchè racchiudono quasi tutti i campeggi che desiderano convenzionarsi sia in Italia che in Europa.

Oltre a queste due ci affidiamo ad un Club italiano “InCaravan Club Italia” specializzato nel mondo roulotte che offre alcune interessanti convenzioni con campeggi ed aree di sosta.

Grazie alla forza di acquisto del gruppo ci permette di avere le due convenzioni ACSI e CKE assieme alla loro tessera associativa con un notevole risparmio.

In poche parole con qualche decina di euro ci portiamo a casa la camping card ACSI + card CKE + card InCaravan Club Italia e relative convenzioni.

like e condividi

Aspetta a chiudere la pagina!

Per scrivere questo articolo abbiamo impiegato del tempo prezioso, in cambio ti chiediamo solo di:

scrivere cosa ne pensi nei commenti qui sotto

oppure

condividere il post con i tuoi amici

Grazie!

Lascia il tuo commento

0
  Articoli che potrebbero interessarti