Costruire una roulotte: il futuro secondo Knaus

Come costruire una roulotte…

Ti piacerebbe conoscere quali novità sono state svelate al meeting dei concessionari Knaus che si è svolto a Bad Griesbach lo scorso weekend?

Beh te lo diciamo noi, il nostro intento non è quello di fare un resoconto dettagliato degli argomenti che sono stati trattati, anche perchè noi non eravamo fisicamente presenti, ma vorremmo condividere con te una importantissima novità.

Sappiamo che sei curioso e ti stai chiedendo come facciamo a sapere queste news, non è importante come facciamo ad avere queste informazioni ma sono proprio le informazioni in sè che, secondo noi, fanno notizia.

Iniziamo dalla Knaus Travelino, te la ricordi?

Con questo “esperimento” Knaus ha proposto una caravan super leggera dal peso massimo ammissibile di 750 kg e lunga 519 cm. Per costruire questa roulotte sono state impiegate nuove tecnologie come:

  • Chassis su molle leggere PowerAxle che pesa il 35% in meno rispetto ad un normale chassis
  • Telaio della roulotte in FibreFrame autoportante che permette una maggiore modularità nel design interno
  • Mobilio in PoliPropilene Espanso unito con tecnologia ultrasuoni per ottenere la più alta resistenza e stabilità

Insomma un sacco di nuova tecnologia!

Bene, somma quello che ti abbiamo raccontato ad altra nuova tecnologia… Ma di cosa stiamo parlando?

Costruire una roulotte: dagli aerei alla caravan

Knaus ha collaborato con un’azienda tedesca che si occupa della costruzione di aerei e da questa ha attinto una particolare tecnologia per creare e costruire una roulotte dalle forme nuove.

Al giorno d’oggi le roulotte sono costruite pressappoco nello stesso modo e con lo stesso procedimento, stiamo parlando della loro struttura formata dai pannelli laterali connessi al tetto ed al pavimento.

E se tra un paio di anni le caravan non si costruissero più così?

Immagina una roulotte dalle linee morbide e sinuose e con forme che possono creare nuovi spazi abitativi.

Al meeting chimato “The Mission Possibile” si è visto un prototipo di una roulotte della linea Deseo a doppio asse con delle forme insolite, ma quanto insolite?

Te la facciamo vedere, poi giudica te!

costruire una roulotte knaus deseo 2018

costruire una caravan knaus deseo 2018

Anche noi ci siamo chiesti come fosse possibile una caravan di quel tipo ed ecco svelato l’arcano.

Ma c’è di più.

Costruire una caravan con un nuovo processo

Knaus stà lavorando per migliorare anche il processo costruttivo della caravan, nel nuovo impianto produttivo di Jandelsbrun, Knaus tenderà di utilizzzare l’ausilio di robot automatizzati per rendere più veloce e ridurre i costi della costruzione delle roulotte.

Questo è fattibile però solo se si cambia l’attuale modus operandi di costruire la caravan, infatti verranno impiegati tecnologie fresche come la stampa 3D per la realizzazione delle parti che compongono una roulotte. L’obiettivo è quello di arrivare a produrre la maggior parte dei componenti che servono per assemblare una caravan in modo automatico ed autonomo.

C’è parecchia ambizione in tutto questo e ci fa piacere che qualcuno tenti di scuotere pesantemente il settore.

Da quello che dice Knaus tutto ciò comporterà:

  • una riduzione del 30% dei pesi
  • una riduzione del 30% dei costi

speriamo veramente in questa svolta, ovviamente non è che queste migliorie verranno applicate domani, ma comunque c’è un tentativo concreto di cambiare le carte in tavola.

Da settembre dovrebbero iniziere i test sulla linea Deseo, se tutto procede nel migliore dei modi questa rivoluzione verrà allargata alla linea delle caravan Knaus e successivamente ai camper e van.

come costruire una roulotte knaus deseo 2018 interni

Insomma tra 2 anni potremmo iniziare a vedere un vero cambiamento nel settore, non solo modifiche legate al layout ed alla strumentazione ma modifiche sostanziali del processo produttivo.

Noi siamo restati letteralmente a bocca aperta, per gli appassionati vedere una caravan da queste forme è stupefacente, attendiamo maggiori dettagli e soprattutto i prezzi.

Ora dobbiamo dire grazie a chi ha voluto condividere queste news con noi e ci ha dato la possibilità, a nostra volta, di rendervi partecipi.

Quindi grazie a Leonardo Villani del concessionario ufficiale Knaus Camperis di Modena.

like e condividi

Aspetta a chiudere la pagina!

Scrivi cosa ne pensi nei commenti qui sotto

oppure

condividi il post con i tuoi amici!

Lascia il tuo commento

0
  Articoli che potrebbero interessarti