Manutenzione roulotte prima delle vacanze: i controlli per viaggiare sicuri

Le vacanze si avvicinano e se vogliamo viaggiare tranquilli con la nostra famiglia sarebbe meglio effettuare prima della partenza qualche controllo ed intervento di manutenzione roulotte.

Come ben sai, tutti gli anni capita che molti equipaggi incontrino degli inconvenienti e problemi sul proprio mezzo come ad esempio problemi:

  • meccanici
  • legati all’impianto del gas
  • legati all’impianto elettrico

Questi problemi possono essere evitati oppure ridotti al minimo se prima della partenza per le vacanze si effettua un controllo o intervento di manutenzione roulotte.

Ovviamente chi utilizza la caravan tutto l’anno alcuni aspetti sul funzionamento degli organi li ha ben sott’occhio ma dare un’ulteriore controllata non fa mai male!

Manutenzione roulotte: in cosa consiste

manutenzione roulotte

Per non avere spiacevoli sorprese durante le ferie bastano semplici controlli di manutenzione roulotte. Alcuni interventi possono essere molto semplici e possono essere eseguiti anche da soli (fai da te), altri invece più complessi richiedono l’intervento di personale qualificato.

Ovviamente c’è sempre qualcuno che si improvvisa e cerca di risolvere i problemi in autonomia, che sia chiaro, l’abbiamo fatto anche noi ma solo per gli interventi dove realmente avevamo la certezza di saper mettere le mani.

Ad esempio, lato meccanico, non abbiamo grandi capacità mentre lato elettrico ce la caviamo un po’ meglio.

Se si tratta di cambiare una plafoniera possiamo arrangiarci ma se il guasto è ai freni (che speriamo non arrivi mai) ci rivolgeremo sicuramente ad un professionista.

Manutenzione caravan fai da te

Dopo un periodo di inutilizzo la tua caravan ha bisogno di piccoli controlli per verificare che tutti gli impianti del mezzo funzionino a regola d’arte.

Ricordati che quando si verifica la rottura o il malfunzionamento di un determinato impianto è sempre consigliato rivolgersi al servizio assistenza.

La sicurezza prima di tutto!

Durante il traino sulla tua motrice c’è la tua famiglia (ovviamente anche l’incolumità di chi ti è attorno è importante) e non saranno qualche centinaio di euro investiti in manutenzione che ti cambiano la vita.

Manutenzione roulotte con intervento di personale qualificato

Per quanto riguarda i lavori di manutenzione roulotte più complessi come possono essere l’impianto frenante e l’impianto gas è meglio rivolgersi a personale qualificato.

Siamo convinti che per l’esecuzione di lavori di manutenzione sono richieste conoscenze tecniche specifiche, pertanto è necessario far eseguire questi lavori esclusivamente ad una officina specializzata autorizzata.

Ora ci soffermiamo sulla manutenzione di alcuni organi della nostra caravan che consideriamo i più importanti per viaggiare in sicurezza.

Manutenzione telaio caravan

Ferodi dello stabilizzatore

Se la tua caravan monta uno stabilizzatore allora è buona cosa controllare lo stato di usura dei ferodi.

I ferodi agiscono sulla sfera del gancio in modo da ridurre sensibilmente gli effetti di sbandata ed il beccheggio.

I due modelli principali di stabilizzatori in commercio sono quelli prodotti da Winterhoff ed AL-KO.

Per capire se i ferodi sono da sostituire è necessario guardare l’apposito indicatore presente sullo stabilizzatore, solitamente esso è composto da uno spessore diviso in due colorazioni: verde alla base e rosso nella parte superiore, quando lo stabilizzatore è inserito correttamente la parte verde dello spessore deve essere visibile. Se così non fosse i ferodi sono da sostituire.

manutezione roulotte AKS 3004

Oppure, per inserire lo stabilizzatore dovresti esercitare una modesta forza, se si riesce ad inserirlo senza sforzi allora qualcosa non va, probabilmente i ferodi sono da sostituire.

E’ difficile stabilire dopo quanto tempo o chilometri i ferodi siano da cambiare, dipende dallo stile di guida e dalla tipologia di strada che si affronta.

Il caravanista che percorre molte discese deve controllare questo componente con una frequenza maggiore.

Ricordati che se i ferodi sono da sostituire e non lo fai annulli l’effetto dello stabilizzatore ed intacchi l’accoppiamento occhione/ sfera.

Freno a repulsione

manutezione roulotte repulsore

Avevamo già parlato del freno a repulsione in un articolo.

La molla a gas che è presente nel repulsore è composta da un cilindro in acciaio contenente gas in pressione e da uno stelo che scorre nel cilindro stesso attraverso un anello di tenuta.

Rispetto alle tradizionali molle meccaniche le molle a gas possiedono una curva di forza quasi piatta anche per corse molto lunghe.

Il freno a repulsione deve ottenere una spinta proporzionata al peso da spostare, questo è il campo di utilizzo perfetto per la molla a gas.

Per capire se il repulsore lavora correttamente puoi procedere in due modi:

  1. provare a spingerlo a mano verso la caravan, se riesci a farlo agevolmente qualcosa non va. Non dovresti essere in grado di far rientrare il repulsore appliccando una forza minima
  2. agganciare la caravan ed a 20km/h frenare di colpo e riprendere la marcia: se senti strani rumori o noti un beccheggio importante qualcosa non va

Se il freno a repulsione non funziona di conseguenza non aziona nel modo corretto il sistema frenante della caravan, questo potrebbe essere causato ad esempio da una mancata tenuta stagna della molla a gas.

In queste condizioni è buona cosa procedere ad un controllo.

Ingrassaggio freno a repulsione

Se fai attenzione guardando il repulsore potrai notare dei punti detti ingrassatori, questi servono appunto per ingrassare il repulsore.

 

manutezione roulotte freno repulsione ingrassatori

 

Come avrai capito il repulsore viene continuamente sollecitato e per diminuire l’attrito durante lo spostamento è necessario tenerlo ingrassato correttamente.

L’operazione di ingrassaggio potrebbe essere svolta in casa, ma serve l’attrezzatura adatta per farlo.

Stato dei freni a tamburo

La caravan è dotata di due freni a tamburo che come puoi immaginare hanno componenti soggetti ad usura, questo non vuol dire che ogni 2 mesi vanno controllati ma se parti per la vacanza dopo 6 mesi di fermo un’occhiata non fa male.

Le ganasce ad espansione che compongono il freno potrebbero essere usurate come anche i ferodi, questo non significa che vadano sostituite.

Se il freno non funziona correttamente tutto il peso della caravan grava sulla trattrice durante la frenata, il beccheggio potrebbe aumentare e l’usura del sistema frenante dell’auto (dischi + pastiglie) essere maggiore del normale.

Se qualcosa all’impianto frenante non va puoi constatarlo anche durante la retromarcia, sentirai un maggiore attrito o addirittura la caravan bloccata.

Le cause in questo caso potrebbero essere molteplici:

  • taratura errata dell’impianto frenante
  • cavo Bowden piegato
  • leva di reinvio freno bloccata
  • le ganasce dei freni non aprono correttamente

Sappi che i freni si possono registrare attraverso un’apposita vite ma questo a volte non è sufficiente.

Ora non vogliamo entrare nel dettaglio ma sappi che sul tuo libretto di uso e manutenzione della caravan dovrebbero esserci tutte le informazioni del caso.

Registrare i freni a volte non è sufficiente ed è necessario sostituire le ganasce o i ferodi.

Cuscinetti delle ruote

I cuscinetti delle ruote permettono di far ruotare la ruota sull’asse senza problemi, questo è di un’importanza vitale, infatti il malfunzionamento di un cuscinetto potrebbe portare nel peggiore dei casi alla perdita di una ruota… l’incubo di ogni caravanista.

Il cuscinetto è soggetto ad usura e questo aumenta se la caravan è spesso a contatto con quantità eccessive di acqua e sporco in quanto in tali contesti si aumenta la possibilità di creazione di ossido.

Per verificare il corretto funzionamento del cuscinetto è necessario smontare la ruota ed ispezionarlo, non c’è altra soluzione, non si può vedere ad occhio nudo.

Questa è un’operazione che solitamente si fa quando si esegue la manutenzione dei freni ma è bene ispezionare i cuscinetti ogni 2/3 anni in base al chilometraggio che si percorre.

Verificare il fissaggio dei dadi delle ruote

manutezione caravan ruota

Potrà sembrare una banalità ma controllare il corretto serraggio dei dadi delle ruote è un’operazione che si fa in pochi minuti ed a volte può evitare ingenti danni.

Pressione dei pneumatici

La corretta pressione dei pneumatici la puoi leggere sul libretto di uso e manutenzione della roulotte, essa non è uguale per tutte le caravan, dipende da svariati fattori come il raggio delle ruota, il tipo di pneumatico e il peso reale della caravan.

Approssimativamente se la tua caravan rispecchia la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione puoi aumentare di 0.2/0.3 bar il valore indicato sul libretto del costruttore e viaggiare tranquillo.

Per chi vuole essere preciso esiste una formula per calcolare il valore della pressione del pneumatico:

(peso reale roulotte / 2) / (carico max pneumatico) x (pressione max del pneumatico)

I valori di carico max e pressione max sono indicati sulla spalla del pneumatico.

Ovviamente oltre alla pressione dei pneumatici bisogna controllare anche l’usura e profondità del battistrada.

Avrai capito che tutte le manutenzioni relative al telaio della caravan non sono uno scherzo, quindi se ci tieni alla tua roulotte contatta il tuo concessionario e fagli notare che tutta questa serie di controlli andrebbe fatta, se ti risponde con frasi tipo:

“Ma va là, vieni quando facciamo le infiltrazioni che ci diamo un occhio!”

Sappi che c’è sempre il centro di assistenza AL-KO a Castel d’Azzano a Verona, se vuoi andare sul sicuro e stare tranquillo, lo abbiamo visto e provato sulla nostra “pelle”.

AL-KO officina caravan

Controllo e manutenzione impianto gas caravan

Spesso sottovalutiamo la pericolosità di eventuali perdite di gas sulla nostra caravan e l’importanza del controllo e manutenzione impianto a gas.

Alla 1° Festa delle Roulotte abbiamo imparato che per garantire la sicurezza dell’impianto del gas della nostra caravan, è necessario effettuare controlli periodici che ne provino la tenuta ermetica.

Come?

Facendo alcune prove con strumenti opportunamente tarati in base alle normative specifiche. In questo caso la norma di riferimento è la EN 1949.

In Germania questo controllo è obbligatorio per legge e viene effettuato ogni 2 anni.

In italia attualmente non esistono normative che obbligano il caravanista ad effettuare questi controlli ma il buon senso dovrebbe consigliarlo.

Manutenzione roulotte: conclusione

Capisco che quando si acquista una caravan ti venga dato il manuale di uso e manutenzione e che il concessionario ti ricordi solo il tagliando annuo da fare per le infiltrazioni… magari anche una nota sulla manutenzione meccanica e dell’impianto del gas non sarebbe mal pensata a nostro avviso.

Ti ricordo che la sicurezza tua e della tua famiglia sono la priorità, ricordati di effettuare controlli ed interventi di manutenzione periodici alla tua roulotte per evitare spiacevoli inconvenienti!

Purtroppo in Italia la revisione per i rimorchi è sospesa e quindi si pensa che una volta acquistata una roulotte non ci sia più niente da fare.

Come hai visto non è proprio così, anzi i controlli prima della partenza per le vacanze sono vitali se si utilizza la roulotte solamente durante i mesi estivi.

Inoltre, un consiglio, non risparmiare sui pezzi di ricambio (di qualsiasi natura essi siano) pensi ad esempio che i ferodi che costano la metà rispetto agli originali siano uguali?

Non pensiamo che sia così.

Se vuoi risparmiare qualche euro fallo sull’acquisto del tavolo che anche se si rompe nessuno si fa del male!

 

Articolo scritto in collaborazione con

AL-KO

 
like e condividi

Aspetta a chiudere la pagina!

Scrivi cosa ne pensi nei commenti qui sotto

oppure

condividi il post con i tuoi amici!

Lascia il tuo commento

0
  Articoli che potrebbero interessarti