Di solito gli amanti del caravan sono così entusiasti del nuovo viaggio che dedicano molto meno tempo del solito alla televisione, però è sempre utile e piacevole sentire il notiziario o vedere un film mentre ci si rilassa. È anche un interessante modo per entrare di più nella cultura locale.

Inoltre ti permette di ricevere anche le stazioni radio, che tornano sempre utili per essere aggiornati sul traffico. Ora vediamo cosa tenere presente per ricevere il segnale del digitale terrestre in caravan.

La ricezione del digitale terrestre

Camper, tenda da campeggio, caravan o bungalow alpino non fa molta differenza. La cosa fondamentale è installare una buona antenna tv, su un supporto appropriato.

Puoi scegliere di fissare l’antenna ad una struttura già esistente (ad esempio alle barre trasversali di metallo del portapacchi montato sul tetto) o ad un palo (che può essere fisso, ma anche telescopico). I meno pigri possono anche decidere per un’antenna non ancorata a strutture fisse, come ad esempio da piantare per terra con un palo o da appoggiare al suolo con un treppiede.

I tipi di antenna tv disponibili

La scelta del tipo di antenna dipende anche dalle tue capacità tecniche, perché alcune devono essere opportunamente orientate a seconda del luogo in cui devono essere usate. Infatti si tratta di segnale digitale, ma è pur sempre terrestre e quindi vincolato alla posizione di ripetitori sparsi sul territorio.

Venendo alle tipologie disponibili in commercio, si trovano antenne:

  • omnidirezionali: ricevono il segnale senza bisogno di essere orientate;
  • antenne a larga banda: ricevono tutti i canali in VHF e UHF;
  • antenne selettive: ricevono solo i canali di una banda (VHF oppure UHF);
  • antenne direttive: devono essere puntate verso un ripetitore;
  • antenne a polarizzazione verticale: questo tipo di antenna è poco diffusa e per ricevere a dovere necessitano di installazione in posizione verticale;
  • antenne a polarizzazione orizzontale: questo tipo è molto diffuso e per ricevere bene devono essere installate in posizione orizzontale.

Oltre a ciò è possibile avvalersi di amplificatori di segnale, che permettono di captare anche quei canali che vengono trasmessi con una minore potenza. L’unica alternativa è l’installazione della parabola per caravan.

Come installare l’antenna per il digitale terrestre

Per prima cosa devi decidere se vuoi farne uso anche mentre il veicolo è in movimento, oppure solo quando sei fermo. Infatti per l’uso itinerante è bene scegliere una antenna omnidirezionale, che non ha bisogno di essere orientata in una direzione ben precisa (ancora meglio se abbinata ad un’antenna direzionale su supporto orientabile). Nel caso dell’uso stanziale sarà più semplice, perché si possono scegliere anche supporti volanti per l’antenna (per esempio pali o treppiede).

Qualunque sia l’antenna scelta, le performance migliori si ottengono se la posizioni ad almeno 1 metro più in alto delle superfici per evitare interferenze di ricezione. Fa molta attenzione per l’uso itinerante, per i problemi di aerodinamica, forza che si crea sul supporto di ancoraggio e da dove viene fatto passare il cavo di collegamento.