Ad Ovest della Baviera, al confine tra Francia e Svizzera si trova uno tra i Land tedeschi più belli dell’intera Germania, il Baden-Württemberg. Questa regione ha tante caratteristiche per le quali essere amata. In primo luogo è una terra verde e rigogliosa, coperta da una delle foreste più note e suggestive d’Europa, la Foresta Nera (der Schwarzwald). Al contempo è una delle regioni più soleggiate della Germania e il suo clima mite permette di godere una splendida natura, di passeggiare e praticare numerosi sport all’aria aperta. La sua fortunata esposizione al sole, inoltre, fa sì che vi sia un’ottima produzione vitivinicola. Non a caso le città del luogo sono famose per le loro tradizioni enogastronomiche. Non solo, ma il Baden-Württemberg è una terra di confine, nella quale si vengono ad incontrare diverse culture e tante storie antichissime. Molte sono le città celebri di questa regione, basti pensare al suo capoluogo, Stoccarda, o Heidelberg, città sede della più antica università tedesca. Raggiungere il Baden-Württemberg dall’Italia in camper è molto semplice, tutte le sue principali città sono ottimamente attrezzate per il campeggio, offrendo ai campeggiatori diversi tipi di esperienza per ogni diversa esigenza, in ogni stagione dell’anno.

Il primo luogo da visitare è senza dubbio la Foresta Nera. Qui si incontra una Germania ancestrale, secolare e misteriosa, quella raccontata dalle favole dei Fratelli Grimm, quella dei filosofi che si incamminavano per i suoi sentieri erranti. È un luogo silenzioso, dove cercare pace e raccoglimento, ma dove trovare anche svago, divertimento, benessere e relax in pieno contatto con la natura. Numerosi sono i campeggi legati alla Foresta Nera, tanti di questi sono collegati a sentieri destinati al trekking, alla mountain bike o all’equitazione. Tante sono anche le possibilità anche di scalare e arrampicarsi sulle montagne del luogo, una su tutte il monte Feldberg, nonché di visitare i suoi splendidi e pulitissimi laghi, come lo Schluchsee o le cascate di Triberg. A Triberg si trova inoltre un interessante museo della cultura e della civiltà della Foresta Nera e una particolarissima chiesetta barocca chiamata “Maria in der Tanne”.

Scopri il Baden-Wurttemberg

Fonte: Wikimedia Autore: Adrian Thomale Licenza: Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported

Chi è alla ricerca del benessere deve senza dubbio una visita anche a Baden-Baden, cittadina di millenaria origine. Le prime tracce di insediamenti umani nel luogo risalgono al 10.000 a.C., ma a dare l’impronta più caratteristica alla città furono gli antichi romani, che qui edificarono delle imponenti stazioni termali, tra le più celebri di tutto l’Impero. Le terme sono rimaste nei secoli una delle attrazioni principali di questa tranquilla cittadina, che nell’Ottocento è diventata meta del turismo internazionale d’élite, nota anche per i suoi casinò e per la sua raffinatissima vita culturale. Non a caso era la meta di villeggiatura preferita di alcuni dei più grandi scrittori della storia della lettura russa: Dostoevskij, Tolstoj e Turgenev passarono mesi e mesi a Baden-Baden, e la cittadina tedesca ispirò anche le loro penne. Era frequentata da musicisti, pittori e architetti, che venivano a Baden-Baden per allontanarsi dal brulichio delle città, per cercare ispirazione, pace e ristoro. Oggi si può respirare ancora quel clima di tranquillità, di raffinatezza, ammirando architetture Jugendstil e rilassandosi nelle terme più belle di tutta la Germania.  

Cercando raffinatezza, ci si può recare anche a Ludwingsburg, cittadina nei pressi di Stoccarda. Qui si trova la residenza estiva del Duca Eberhard Ludwig, caratterizzata dal suo stile barocco e della sua magnificenza. La sua imponenza e i suoi giardini curatissimi le hanno portato il soprannome di “Versailles della Svevia”. Intorno questa si trova il Giardino delle Fiabe, giardino nel quale vengono riprodotte più di trenta celebri fiabe tedesche, e non solo. I bambini adorano un posto così magico. Gli adulti apprezzeranno molto anche il Castello di Monrepos, non solo per la sua architettura rococò e per il suo giardino all’inglese, ma anche perché al suo interno ha sede l’Azienda vinicola del Duca del Württemberg. Le cantine della tenuta offrono deliziose degustazioni enogastronomiche che variano di stagione in stagione.

Molto interessanti sono anche le città universitarie del Land, che oltre ad essere sedi di alcune delle più antiche università d’Europa e centri di ricerca d’eccellenza di rilevanza internazionale, sono delle città ammiratissime per la loro bellezza e per la loro altissima qualità della vita. Parliamo di Heidelberg, di Friburgo e di Tubinga, città dalle dimensioni ridotte, ma abitate da molti giovani studenti, culturalmente vivaci e coloratissime. Il castello di Heidelberg è considerato uno dei castelli più importanti e grandiosi di tutta la Germania.

Da visitare anche Stoccarda, capoluogo del Baden-Württemberg, che con il suo Museo della Mercedes-Benz e il Museo della Porsche è tappa obbligata per i fanatici dei motori. Non solo, ma la città offre anche numerose passeggiate, giardini botanici e splendidi palazzi barocchi.

Arrivare in camper dall’Italia in Baden-Württemberg è semplicissimo. Una volta giunti a Milano bisogna entrare in Svizzera, dirigendosi verso Lugano, proseguendo sulla A2 e poi sulla A4 direzione Zurigo. A quel punto si entra in Germania e imboccando l’autostrada 81 ci si dirige verso Stoccarda. Una volta giunti a Stoccarda si può sostare con il camper in Mercedesstrasse 40, presso il “Camping Platz”, lungo il fiume. Spostarsi poi per il Land non è un problema, considerata la presenza di tante strutture ricettive attrezzatissime e di camping adatti ad ogni portafoglio e ad ogni esigenza.

Aspetta a chiudere la pagina!

Questo articolo è molto importante per chi ama il plein air... CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!